Decidi di stare bene.

La salute è una scelta, non un Destino.

Tre persone su quattro, nei paesi ricchi, oggi muoiono prematuramente per malattie cardiache, ictus e cancro. La dieta occidentale è il maggior determinante di queste malattie, a causa del suo contenuto di grassi saturi e colesterolo, la cui principale fonte sono proprio i cibi animali. Ad aggravare il problema, questi alimenti vengono solitamente consumati al posto dei prodotti ricchi di amidi e fibre, come cereali, legumi e verdura.
L’ambiente in cui viviamo (definito “obesogeno” da FAO e OMS) ci propaganda questi cibi come sani e indispensabili, e il loro contenuto di proteine, calcio, ferro e vitamine viene spacciato per insostituibile. In realtà, essi ci stanno lentamente e letteralmente uccidendo, perché ricchi di sostanze nocive, e non solo a causa dell’inquinamento ambientale e della contaminazione con prodotti chimici dell’industria alimentare.

La cosiddetta dieta occidentale è infatti ricca di grassi, zuccheri e calorie e povera di fibre e altri nutrienti protettivi per la salute. Sedentarietà e uso di sostanze voluttuarie (fumo, alcol e caffè), fanno il resto. Il risultato è stato la comparsa e l’enorme aumento delle malattie degenerative, causa di morte e invalidità premature: malattie cardiovascolari, tumori, obesità, diabete, ipertensione, per nominarne solo alcune.
Non esistono rimedi per contrastare tali malattie che non prevedano la modificazione di queste abitudini dannose.Nel mondo sono stati condotti dei programmi di intervento sulle abitudini dello stile di vita, con particolare riguardo alla dieta nella sua accezione comune (in realtà il termine dieta deriva dal latino diaeta = modo di vivere, non solo di mangiare), che hanno dimostrato e queste malattie possano essere non solo prevenute ma anche curate. Con una dieta vegetariana molto stretta, a basso contenuto di grassi e sale, composta da cibi vegetali consumati il più possibile al loro stato naturale, si può far regredire malattie come il diabete, l’obesità, l’ipertensione e la dislipidemia, spesso nel giro di poche settimane. Poichè queste malattie sono fattori di rischio di arteriosclerosi, il loro controllo a lungo termine è in grado di invertire il decorso della malattia in pazienti affetti da arteriosclerosi delle coronarie.
La dieta ottimale per la salute, che proponiamo in questo volume, è invece costituita da cereali, legumi, verdura e frutta, con limitazione dei grassi al 10-25% delle calorie totali. Questa dieta riduce al minimo il rischio di infarto del miocardio, obesità, ipertensione, diabete Tipo 2 e di alcuni tipi di cancro. Non esistono controindicazioni a tale dieta, se vitamine e minerali vengono assunti in quantità adeguate.
Sempre più persone oggi hanno capito che bisogna assumersi la responsabilità della propria salute. Ed è proprio di questo che il libro si occupa: insegnare come farlo, come vivere una vita di qualità ed evitare le più comuni cause di malattia, invalidità, sofferenza e morte prematura. Con le conoscenze che abbiamo a disposizione oggi, la maggior parte di noi potrebbe vivere in buona salute fino a 100 anni! L’adozione, convinta e responsabile, di stabili abitudini di vita sana, è il più importante intervento a favore di una vita appagante, sana e duratura, e il più prezioso regalo che possiamo fare a noi stessi e ai nostri figli!

Decidi di Stare Bene Decidi di Stare Bene 

La salute è una scelta non un destino

Luciana Baroni, Hans Dhiel

Compralo su il Giardino dei Libri

Gaobi.


Puoi lasciarmi un commento, o un rimando dal tuo sito.

Lascia un commento