Cromo dieta: quando il colore si mangia!

Uno dei mezzi più salutari e semplici per ristabilire il nostro equilibrio è l’alimentazione. Senza farne una regola rigida, consumare frutta e verdura dei vari colori permette di assorbire tutte le tinte necessarie per ri armonizzare corpo e mente. L’alimentazione ci nutre anche di onde elettromagnetiche che si

Auto guarigione, l’unione dei mezzi.

La vita è unione, due persone  accomunate dallo stesso intento di ritrovare il benessere di una di loro,  creano una  nuova forza catalizzante  che diviene molto più potente della somma delle due singole forze. L’auto guarigione è un processo che richiede l’unione di più intenti, quello della persona che soffre e che desidera guarire e quello del terapista che con la sua presenza, empatia  e intento funge da catalizzatore. E’ la vita che da milioni di anni ce lo conferma , ed è questa una delle poche certezze che ho nella ricerca della tutela del benessere, l’unione porta

Vegeteriani o vegani, una scelta anche ecologica.

Gli allevamenti di tipo intensivo e anche estensivo (i grandi ranch degli Stati Uniti, o i pascoli nei Paesi del Sud del mondo) sono chiaramente insostenibili dal punto di vista ecologico. La metà delle terre fertili del Pianeta viene infatti usata per coltivare cereali, semi oleosi, foraggi, e proteaginose  destinati all’alimentazione degli animali “da macello”.

Cosa mi racconta un dolore lungo la schiena, approccio olistico.

Combatti il mal di Schiena con lo Yoga
Mi chiedo sempre cosa c’è dietro a un dolore…. la zona del corpo in cui si manifesta e  il momento in cui si acutizza, nel particolare caso del dolore alla schiena, quando la medicina tradizionale non trova riferimento patologico, per la mia esperienza è sempre ricollegabile ad uno stile di vita frenetico  e poco rispettoso dei fisiologici momenti di riposo.

Uno stato di malessere alla schiena che si presenta spesso non può prescindere dal considerare lo stile di vita in tutto il suo insieme, in cui viene a mancare la cura verso l’alimentazione, l’attività fisica

Caviglia e piede, equilibrio e movimento, simbologie…

Caviglia e il piede ci riportano a intuizioni che si perdono nell’infinito, se si pensa che  è dalle caviglie che spuntavano le ali di Hermes o Mercurio, i corrieri degli Dei,  ne troviamo un significato archetipo; da sottolineare anche quanto la caviglia è legata al pensiero della fuga dalla realtà, si usa dire:”tornare con i piedi per terra” quando si vola con la fantasia.

Tra cuore e ragione…

Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce: è una frase spesso udita, la quale  richiama una realtà che ognuno di noi si trova spesso a vivere, ogni volta che nel fare una scelta esistenziale, si trova in conflitto fra le pulsioni emotive ed i richiami della razionalità. Ma esiste
davvero questo dualismo nella fisiologia? E, se esiste, può generare al di là dei conflitti sul piano esistenziale, anche conseguenze di tipo psicofisico, cioè vere e proprie patologie della mente e del corpo?

Benessere di collo e spalle.

I muscoli, le articolazioni,  i tendini e le terminazione nervose  risentono delle posture sbagliate e ripetute nel tempo, tanto da sentire come una fitta corda aggrovigliata  che tiene collo e spalle fortemente irrigidite. Ogni irrigidimento del corpo ci ricorda che dovremo allentare la tensione interna,dovremo coltivare la flessibilità, di opinione, di accettazione di sé e dell’altro, il sentimento di tolleranza; dovremo sentirci come dei

La natura, eterna poesia…

Quanto più si vive soli, sul fiume, in aperta campagna, al mare, tanto più ci si rende conto che non c’è nulla di più bello e più grande del compiere i lavori della propria vita quotidiana, semplicemente e naturalmente. Dalle lumachine di mare  alle stelle del cielo, ogni cosa fà proprio questo; c’è tale pace profonda e tale immensa bellezza nella natura,

Ingredienti per una vita sana e felice…

gioco
“L’uomo è molto più vicino a se stesso quando raggiunge la serietà di un bambino che gioca.” – Eraclito.  Dietro il detto che il gioco è il lavoro del bambino c’è una profonda verità. Il bambino che si concentra nel gioco è in un mondo a sé, magari impegnato in una furiosa battaglia sul ponte di una nave pirata o intento a sfrecciare tra i pianeti in una navicella spaziale. In questa situazione, il bambino è completamente concentrato su quello che sta facendo.Il gioco mette a disposizione dei bambini gli ingredienti necessari per:

Di che cibarsi é anche una scelta etica.

Mangiare strettamente cibi vegetali è una scelta etica. La consapevolezza di essere solo dei minuscoli ospiti nel nostro immenso pianeta e che tutti gli esseri viventi abbiano diritto alla vita sta alla base di una scelta alimentare responsabile e altruista.

Tutti gli esseri viventi (a prescindere dall’abilità nel manifestarlo) provano sensazioni, emozioni e sentimenti. La produzione della carne (allevamenti intensivi, mangimifici, impianti di macellazione, confezionamento e distribuzione) costituisce uno dei mercati più redditizi mai esistiti, il consumismo che ne deriva riduce gli animali da macello a essere considerati  delle cose senza vita.

Nelle stalle gli animali trascorrono la propria breve vita costretti in spazi minuscoli in cui gli è permesso solo di respirare e di ingrassare quanto necessario.

Anche quando vediamo degli animali che pascolano liberamente in spazi aperti non dimentichiamo che nessuno di loro sfugge alla macellazione e alla separazione della madre dal  figlio già da appena nato.

Nel corso della propria vita (80 anni in media), ogni italiano uccide per cibarsene circa 1.400 animali tra bovini, polli, tacchini e altri volatili, maiali, conigli, cavalli.

Non esiste compassione che impedisca lo sfruttamento degli animali quando ci sono grossi interessi economici in gioco.

Gioco, di questo si tratta, che ognuno faccia il proprio, quello in cui crede, io gioco a scegliere i cibi di cui alimentarmi, non alimento questo mercato di sfruttamento e uccisione, non provo piacere a mangiare chi ha due occhi come me, non potrei mai nutrirmi di chi inutilmente vive  soffrendo per prigionia e morte.

Condivido appieno  la famosa frase storica : “Se i macelli avessero le pareti di vetro, tutti sarebbero vegetariani”di  Paul McCartney, ex Beatle,

Egli ha anche girato un documentario “Glass Walls”, vedi :  https://www.youtube.com/watch?v=ql8xkSYvwJs&has_verified=1

che testimonia le orrende condizioni di vita negli allevamenti e sua figlia Stella fa sentire la sua voce nel mondo della moda incentivando l’eco-sostenibile.

Gaobi.

 

La Scelta Vegetariana
Una breve storia tra Asia e Europa
€ 16,00

Perchè Sono Vegetariano
Principi di una vita etica

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 13,00

Perché sono Vegetariana

Voto medio su 10 recensioni: Da non perdere

€ 12,00