Il polline, proprietà e benefici.

Polline Italiano Bio

Voto medio su 1 recensioni: Buono

€ 16,86

Gli scienziati sono concordi nell’affermare che il polline dei fiori, preso con regolarità per circa un mese ad ogni cambio di stagione, ridona vigore ed energia, aumenta la resistenza fisica, accresce la capacità di reazione alle infezioni, infiammazioni e infonde una sorprendente vitalità. Il polline aiuta le funzioni intestinali, provoca un rapido arresto in caso di diarrea e regolarità intestinale in casi di stitichezza, coliti e forme entero-renali. Il polline ha funzione eutrofizzanti, in anziani, convalescenti, nelle persone deperite aiuta al rapido recupero del peso e delle forze, miglioramento dell’appetito, del dinamismo, dell’intraprendenza, della resistenza fisica, tale azione è riferibile alla ricchezza del patrimonio vitaminico del polline.

Miele, alimento e medicamento.

I popoli della Mesopotamia 3000 anni A.C. conoscevano già le proprietà medicamentose del  miele, soprattutto nella civiltà inda ed egiziana, avevano scoperto le sue proprietà anti putrefattive ed antibatterico; ed in effetti nella pratica della mummificazione, veniva utilizzato un composto di cera e miele. La mitologia greca ci ricorda che il Dio Zeus, durante la sua prima

Vitalità, 7 regole fondamentali!

Vitalità - Digiuno e Nutrizione (eBook) PENSIERI E FOCALIZZAZIONE:pensate positivo e il mondo cambierà in positivo, perchè ogni volta che siete depressi il sistema immunitario si deprime. 

ALIMENTAZIONE:trattate il vostro corpo con il giusto carburante ed esso renderà al meglio.

POSTURA E RESPIRAZIONE:camminate e comportatevi come un campione e lo diventerete.

 

 

Vitalità – Digiuno e Nutrizione (eBook)
Scopri come conquistarla con il Digiuno e la Nutrizione

Hereward Carrington

Compralo su il Giardino dei Libri

Le 7 regole di Paracelso, sempre attuali!!

Paracelso
Paracelso è una delle figure più rappresentative del Rinascimento.  Paracelso, per la prima volta, aggiunse alla teoria di Aristotele sugli elementi una teoria che contemplava, oltre a tre nuovi principi (sale, zolfo e mercurio), la presenza di spiriti della natura nella formazione e nei cambiamenti della materia. Egli inoltre rifiutò l’insegnamento tradizionale della medicina, dando vita a una nuova disciplina, la iatrochimica,
E la scienza divina dell’uomo
€ 28,00

Funzioni cerebrali dell’emisfero destro e sinistro.

I processi che avvengono nellʼemisfero destro permettono  di leggere i segnali sociali o emozionali non verbali, come per esempio le espressioni del viso di chi ci sta davanti.  Allʼemisfero cerebrale destro è delegata la funzione di cogliere le informazioni più primitive e legate alla sfera istintiva provenienti dallʼambiente e dagli altri; questa

La spina calcaneare, ecco cosa natura consiglia..

 

La spina calcaneare è si forma in persone generalmente di età superiore a 40 anni, in  sovrappeso e con piede cavo. facendo una pressione – palpazione al centro del tallone si sente un dolore molto vivo, molto pungente.

Con esami radiografici si vede uno sperone lungo alcuni millimetri che dal centro del tallone si orienta  verso le dita.

Tiziano Terzani, sposo appieno la sua filosofia.

Un Altro Giro di Giostra 18 CD Audio
“…Una sera il vecchio miliardario volle che cenassi con lui e la sua famiglia e mi invitò in uno dei famosi ristoranti di Wellington Street, quelli coi maialini di latte arrostiti appesi all’ingresso a sgrondare il grasso e, esposte sulla strada come fossero acquari, le vasche di vetro con dentro, vivi, i migliori pesci, gamberi e aragoste ad aspettare che un cliente, passando, dica: “Quello!” …e la bestia venga pescata e cotta secondo l’ordinazione.
Edizione integrale

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

€ 32,00

- Le Priorità nella Vita – racconto.

Un Professore di filosofia inizia la sua lezione posando sulla cattedra un grosso vaso di vetro vuoto. Poi, senza dire una parola, lo riempie di sassi di 5-6 cm di diametro e chiede agli studenti se il vaso è pieno.La loro risposta è sì. Allora prende una scatola di sassolini, e li versa nel vaso. I sassolini rotolano negli spazi vuoti tra i sassi più grandi. Il professore chiede nuovamente se il vaso è pieno, e gli studenti rispondono ancora di sì. Il professore prende quindi una scatola di sabbia e la versa nel vaso. La sabbia riempie ogni interstizio. “Ora” dice il professore:”voglio che voi riconosciate che questa è la vostra vita. I sassi sono le cose importanti: anche se ogni altra cosa dovesse mancare, la vostra vita sarebbe comunque piena. I sassolini sono le altre cose che contano: il lavoro, la casa etc……La sabbia rappresenta le piccole cose. Se voi riempite il vaso prima con la sabbia, non ci sarà più spazio per i sassi più grandi e per i sassolini. Lo stesso è per la vita; se voi spendete tutto il vostro tempo e le vostre energie per le piccole cose, non avrete mai spazio per le cose importanti. Fissate le vostre priorità. Il resto è solo sabbia.” Alla fine il professore prende il suo bicchierone di te verde e lo versa dentro il vaso di vetro….Nonostante il recipiente sia già pieno, il te si infila negli spazi vuoti e lo riempie fino all’orlo. “La morale di questa storia è…”- conclude il Professore”…non importa quanto piena sia la tua vita, c’è sempre spazio per una bella e rigenerante tazza di te in compagnia dei tuoi più cari amici!”.

Tratto da:  ZEN TO DONE

Gaobi

Oltre Zen To Done (Audio-Ebook) Oltre Zen To Done (Audio-Ebook) 

Dalla Gestione del Tempo alla Valorizzazione dell’Esperienza

Leonardo Di Paola, Viviana Taccione

Compralo su il Giardino dei Libri

Riflessologia plantare Vs ansia, stress, depressione.

La stimolazione riflessogena agisce aumentando la secrezione dei neurotrasmettitori carenti in chi soffre di queste patologie, quali:noradrenalina,serotonina e dopamina.

Il riflesso, risposta involontaria verso la salute!

Le Catene Lineari del Corpo e dello Spirito davanti alla Metapsicologia 

Telpatia e telediagnosi – Le placche cutanee che permettono di influenzare lo stato di salute e di estendere le investigazioni al di là del mondo sensibile
€ 14,80

Il riflesso è una risposta involontaria e  obbligata  a uno stimolo che parte dai recettori nervosi esterni o da quelli interni e trasmesso al midollo spinale attraverso vie centripete ben definite. Tale risposta può interessare muscoli striati, lisci, apparati effettori, come visceri, vasi etc…

le leggi psicosomatiche, scoperte nel 1908 dal Professor Calligaris, sono 4:

1-la stimolazione di un punto specifico provoca sempre gli stessi riflessi nervosi primari, distanti dal punto di stimolazione, detti di “repere”;

2- la stimolazione di un punto specifico provoca un riflesso nervoso secondario in un punto localizzato di un viscere, di un segmento nervoso e di un elemento psichico;

3-la stimolazione dello stesso punto provoca sempre identiche reazioni a catena;

4-la stimolazione può derivare da qualunque elemento della catena dei riflessi: psiche, segmento nervoso, viscere, cute e non solo attraverso il tatto ma anche attraverso la vista, l’udito, il gusto e l’olfatto.

Gaobi.