Come defaticare le mani dolenti.

Le mani, costantemente in movimento durante la giornata, inevitabilmente accuseranno la stanchezza la sera. Le mani sono un metro infallibile di ascolto della nostra tensione interna; provate a rilassarvi, a stendervi supini su una superficie rigida, ascoltate tutte le parti del corpo, come sentite le vostre mani?Se c’è un minimo di tensione emotiva, stress,ansia..le sentirete di certo dolenti. Ci sono alcune attività che molto più di altre sollecitano le nostre mani, mestieri e sport che le coinvolgono principalmente; ad esempio è nota la “paralisi da manubrio”, di cui soffrono i ciclisti che imprimono molta forza sul manubrio, lesioni al pollice a cui vanno incontro gli sciatori. Semplicissimi accorgimenti sono di grande aiuto per il defaticamento delle mani; quando pratichiamo uno sport,soprattutto all’aria aperta, indossiamo sempre i guanti adeguati per proteggere le mani;se durante l’attività insorge un dolore, è meglio interrompere l’attività; facciamo sempre gli esercizi di defaticamento e rilassamento al termine di un attività impegnativa.

Prima di effettuare un trattamento alle mani, è meraviglioso utilizzare uno strumento che vi consente di fare un bagno nella cera  paraffinica, ha un ottimo effetto lenitivo, quindi proseguire il trattamento con tecniche dolci non superando mai la soglia del dolore, consigliati movimenti circolari sia sul dorso che sul palmo e soave, dolce trazione di tutte le dita.

Gaobi.

 

 

 


Puoi lasciarmi un commento, o un rimando dal tuo sito.

Lascia un commento