Le mani, osservando i loro piccoli malesseri…

Le mani sono l’organo più versatile che possediamo, anatomicamente e fisiologicamente possiedono grandi capacità. Entrambe le mani  sono  composte da  54 ossa, 27 ciascuna, davvero tante se si pensa che nell’intero corpo umano ne abbiamo circa 200. Le ossa delle mani  assieme a  muscoli e legamenti, vasi sanguigni, nervi e recettori sensoriali costituiscono un vero tesoro del corpo umano;  possiamo afferrare con forza oggetti di qualsiasi forma, effettuare la rotazione totale del polso, l’opposizione del polso, inoltre dal punto di vista del senso del tatto è di certo l’organo più sensibile e capace di una delicatezza sconosciuta alle altre parti del corpo. Le mani possiedono numerose terminazioni nervose, perciò sono anche molto sensibili alla manipolazione riflessogena; secondo la mia esperienza è un ottimo modo di auto trattarsi accompagnata da un massaggio rilassante. I movimenti che compie la mano sono possibili  grazie a tanti piccoli muscoli.

Le mani possiedono numerose visioni simboliche,  vediamone qualcuna; esse rappresentano il prendere, il dare, le due mani unite a coppa ci danno la misura del fabbisogno della porzione di cibo dovremo ingerire ad ogni pasto, è interessante vedere come l’ampiezza delle mani unite a coppa non è giammai proporzionale alla grandezza fisica della persona, come fosse il segno di una lettura appunto più profonda. Un analisi delle mani non può prescindere da un osservazione del polso, un problema ad esso si ripercuote sulla funzionalità della mano e viceversa. Qualsiasi problema al polso indica mancanza di flessibilità a livello comportamentale; bisognerebbe indagare quali sono le azioni che compiamo più spesso con la mano corrispondente; un pò generalizzando si può dire che se i problemi si presentano al polso destro riguarda problemi nel dare, se si presenta al polso sinistro riguarda problemi nel ricevere.

Le dita delle mani sono molto esili e visti i movimenti continui  che compiamo nella giornata, sono esposte a molti rischi. Problemi alle dita delle  mani,come un dito ferito, verruche,screpolature, dicono che si è preoccupati per dettagli nel momento presente; il dito colpito ne varia il significato Problemi al pollice sono collegati ad una frenetica attività mentale, all’indice è segno di tentativo invano di comandare un’altra persona, l’orgoglio ne risulta ferito; il dito medio rappresenta la collera e la sessualità;l’anulare rappresenta le unioni e il dispiacere legato quindi ad una questione affettiva-sentimentale; il mignolo rappresenta le emozioni in ambito familiare. Inoltre problemi alle unghie sono spesso correlati ad antichi rancori.

Gaobi.



Puoi lasciarmi un commento, o un rimando dal tuo sito.

Lascia un commento