Stipsi?No!

Un comportamento alimentare che incentiva la salute e il benessere prevede che mangiamo solo quando ne sentiamo l’esigenza, prediligendo cibi semplici come frutta e verdura cruda,  le quali dovrebbero costituire il 60% del cibo che ingeriamo in una giornata (preferibilmente raccolta da poco tempo),

alimentiamoci in questa proporzione:

6 pozioni di verdure, 2 porzioni di frutta, 1 di carboidrati e 1 di proteine.

Scegliamo cibi freschi, evitiamo cibi conservati e/o lavorati nelle industrie che hanno lunghissime scadenze e che la dicono lunga sui conservanti e additivi che contengono, la natura produce in abbondanza per il nostro nutrimento, ricerchiamo i sapori semplici.

Mangiamo carboidrati e proteine separatamente o a pranzo o a cena, la frutta a colazione o come spuntino, la verdura sempre, la cruda preferibilmente a inizio pasto, evitare intingoli, condimenti elaborati e  fritti, la regola semplice è assaporare un cibo per volta, mischiare il meno possibile.

Preferiamo sempre i carboidrati integrali, ricchi di fibre e più nutrienti, queste fibre assieme a quelle assunte con frutta e verdura, creano volume all’interno dell’intestino e muovendosi per peristalsi asportano sostanze tossiche e residui, modulano l’assorbimento di grassi e zuccheri, trattengono l’acqua mantenendoci idratati

se si mangiano carni, preferire quelle bianche e magre e il pesce.

Dedichiamo il giusto tempo alla masticazione perché è già in questa fase che avviene una prima digestione, evitare di bere acqua durante i pasti perché diluiamo i succhi gastrici allungando i tempi della digestione,

Idratiamoci, bere circa 8 bicchieri di acqua, sorseggiandola durante tutta la giornata,

Fermiamoci nel mangiare appena ci sentiamo sazi, (ri impariamo ad ascoltarci, seguiamo l’istinto), liberiamoci degli orari del pranzo, della cena etc… è la pancia che decide cosa vuole e quando, non la mente.

Ascoltiamo la nostra pancia e assecondiamo sempre lo stimolo di evacuare, spesso è uno stimolo che l’adulto tende a “ritualizzare”, dopo il caffè…a quest’ora…. Etc…liberiamoci dalle abitudini, dagli schemi…iniziamo ad ascoltarci…

non fumare, non bere alcolici, evitare cibi raffinati, latte,latticini, dolci, bevande gassate.

Prendiamoci la sana abitudine di fare dell’attività fisica ogni giorno, deve essere piacevole, è  oltre tutto molto soddisfacente lavorare su di sé, osservare i propri limiti e cercare di migliorarsi.

Gaobi.

Intestino Libero Intestino Libero 

Curarsi e purificarsi con l’igiene intestinale – Nuova ristampa

Bernard Jensen

Compralo su il Giardino dei Libri

Intestino, Secondo Cervello Intestino, Secondo Cervello 

Le rivoluzionarie scoperte scientifiche sulla microflora intestinale con 10 menù studiati grandi chef e nutrizionisti

Miguel Ángel Almodóvar

Compralo su il Giardino dei Libri

Natural Hygiene - L'Intestino Intelligente - 4 DVD e 1 CD Mp3 Natural Hygiene – L’Intestino Intelligente – 4 DVD e 1 CD Mp3 

Il metodo per vivere in armonia con il proprio intestino

Giuseppe Cocca

Compralo su il Giardino dei Libri


Puoi lasciarmi un commento, o un rimando dal tuo sito.

Lascia un commento