Essicare per avere cibi sani e gustosi.

Mix di cibi essicati

Togliere l’acqua contenuta negli alimenti tramite del calore o dell’aria, è un metodo di conservazione molto antico, unico metodo quando ancora non esistevano altri metodi di conservazione dei cibi.

Se proviamo a lasciare un pezzo di mela, un limone, della cipolla o qualsiasi altro cibo, dopo qualche giorno di osservazione, vediamo che tutti cambiano la loro consistenza relativamente all’ambiente in cui si trovano.

In un ambiente umido e buio tenderanno ad ammuffire ed a marcire per andare ad alimentare altri microorganismi ed insetti che vivono in quell’ambiente, se sono in un ambiente asciutto ed assolato tenderanno ad assumere un aspetto quasi legnoso e scolorito per diventare alimento di altri insetti o animali di quel determinato ambiente.
Tutto ciò è normale, tutto il biodegradabile si trasforma per rinnovarsi in una continua catena biologica.

Ogni giorno mangiamo prodotti essiccati: cereali e legumi, mais, soia, ortaggi, etc.
Conservare nel tempo i prodotti del proprio orto o frutteto evita gli sprechi di cibo e siamo sicuri di mangiare durante tutto l’anno prodotti biologici di alta qualità nutrizionale.
Nella nostra società che và sempre di corsa e acquista sempre più cibi pronti veloci nel consumo, si sta perdendo questa funzionale e sana tradizione dell’essicazione dei cibi.

Investendo in un buon essicatore è possibile effettuare una sana essiccazione direttamente in casa, indipendentemente dal possedere un luogo all’aperto e sicuro dagli agenti esterni in cui poter essicare.

Gaobi


Puoi lasciarmi un commento, o un rimando dal tuo sito.

Lascia un commento