Rilassare lo stomaco :)

Mai capitato di avere lo stomaco duro come la pietra?

Lo stomaco è il centro dove si incontrano fisiologia e psicologia; esattamente nell’ombelico si trova il punto di incontro. La muscolatura dell’addome se rigida è prova di dissociazione tra mente e corpo, senza alcun collegamento l’una non sente l’altro. E’ il caso in cui la mente vuole fare qualcosa ma il corpo non è pronto a farlo e viceversa. Per esempio mangiamo anche se il corpo non ha fame e continuiamo a farlo perché è la mente a goderne; a volte può invece capitare che si è talmente indaffarati a fare qualcosa di piacevole che ci si dimentica di mangiare nonostante il corpo lo richiede. Mente e corpo in questo caso viaggiano su linee parallele che non si incontrano al massimo dell’incomunicabilità…

Un primo esercizio importantissimo per rilassare la muscolatura addominale è quello di concentrarsi sulla respirazione profonda e lenta, svuotare l’addome completamente e poi lasciare che impetuosamente si riempia nuovamente.

Un secondo esercizio è quello dopo essersi lavati in acqua calda di massaggiare lo stomaco in senso orario per almeno 4 minuti.

Un terzo esercizio è quello di fare spesso durante la settimana una corsa, questa seppur breve, a seconda della preparazione fisica soggettiva, agirà come un martello capace di sgretolare anche la pietra più dura.

Gaobi


Puoi lasciarmi un commento, o un rimando dal tuo sito.

Lascia un commento