Vivere naturalmente nella gioia.

Spesso arrivano da me persone chc mi
raccontano in confidenza  di sentirsi male, a disagio, colpevoli perché si lasciano
turbare ed inquietare da ciò che vedono alla televisione, io le capisco, ciò
che ci viene proposto è violento, spaventa, incupisce, preoccupa,  ciò che si trova all’esterno di noi crea
diffidenza, ci si sente impotenti.

Anche chi dovrebbe fare solo informazione, arricchisce i

Ritorno all’essenziale….

 

Mi ritrovo spesso a riflettere sulle cose di cui ci circondiamo e  di cui ci agghindiamo perdendo di vista l’essenzialità.

Che cosa è un vestito oltre che una protezione dagli agenti esterni?..Quanto ci rappresenta ciò che indossiamo?

O quanto invece è ciò che ci propina “la moda”?….

A cosa servono un paio di scarpe se non a preservare la pianta dalla

Uno in tutti e tutti in uno..

La Via perfetta non conosce difficoltà,Rifiuta solo di fare preferenze.

Solo quando è liberata dall’odio e dall’amore

Essa si rivela pienamente e senza travestimenti.

Una differenza di un decimo di pollice,

Shiatsu, l’intuizione in chi esegue il trattamento.

“All’inizio della pratica Shiatsu quasi tutte le domande sembrano non avere risposta. Quanta pressione può essere applicata ad un braccio,ad una gamba, al dorso, alla testa? Quanto tempo si deve premere ogni punto di pressione? In quali casi è meglio non effettuare il trattamento?Molte di queste domande non hanno una risposta precisa. Ad una domanda come:<<Quanta pressione devo utilizzare  per trattare la schiena?>>, io risponderò:<<la schiena di chi?>>. In generale le persone di tipo Yang hanno problemi più acuti,quindi potete trattarle con una certa forza, mentre le persone più yin,come anziani e bambini,necessitano di un trattamento più delicato… ma è la ricerca a queste domande senza risposta che conta. Una risposta precisa ci sfuggirà sempre; questa incertezza è il pungolo che stimola in noi lo sviluppo dell’intuizione e migliora la qualità del nostro trattamento. Quando imparerete a svuotarvi dalle aspettative e dalle informazioni,le risposte arriveranno. Nel trattamento sforzatevi circa all’80% delle vostre possibilità, in questo modo date la possibilità alla persona di curarsi da sola e di prendersi la responsabilità della propria salute.

In armonia con se stessi e l’ambiente.

Immaginate di :

  • avere più energia
  • avere meno stress
  • sentirvi bene il 99,9 % delle volte
  • dormire di meno e sentirvi in gran forma
  • divertirvi la maggior parte delle volte
  • affrontare le sfide con un sorriso
  • dominare attraverso al vostra flessibilità
  • guadagnare di più con minore sforzo
  • essere in grado di motivare gli altri
  • vivere più a lungo e meglio
  • ridurre i periodi di malattia quasi a zero
  • divertirvi nel fare ginnastica
  • non avere bisogno di caffè alcool e cioccolata….
  • essere in grado di controllare il vostro stato emozionale.                                                                                                                                                                    Gaobi.
  • The Meta Secret
    Oltre il segreto – Il film

    Voto medio su 13 recensioni: Sufficiente

    € 19,90

KEBRILLAH

Jovanotti – Kebrillah

Lorenzo Jovanotti Cherubini
vedi il video acustico dal vivo su:   https://www.youtube.com/watch?v=eva0mn-ChyQ

Sulla mia spina dorsale è appoggiato l cielo intero
lo sconfinato universo che prova a spingermi giù,
e mi hai mostrato due contrari
e hai detto ognuno è vero
e mi hai lasciato qui da solo senza dirmi di più,
mi hai messo in mano una spada senza insegnarmi le mosse,

L’olfatto…al contrario degli altri sensi riceve stimoli anche contro il nostro volere..

 

Abbiamo esperienza del mondo attraverso i sensi:  tatto, vista, udito, gusto , olfatto, ma Kant sosteneva che l’olfatto è “il più superfluo ed ingrato di tutti i sensi”. In effetti, nei processi cognitivi le informazioni fornite dal’olfatto sono meno rilevanti di quelle che riceviamo dalla vista e dall’udito, e l’olfatto resta impenetrabile al meccanismo del linguaggio. Eppure, come mammiferi, siamo sopravvissuti nella storia evolutiva grazie a questo senso, che ci ha garantito nella ricerca del cibo, nella scelta sessuale, nella identificazione del predatore e delle sostanze tossiche.

Nel 1923 pubblicavano “L’azione delle essenze sul sistema nervoso” dimostrando con chiarezza

L’importanza di essere felici, pensieri del Dott. Edward Bach.

“Nella vera guarigione, il nome e la natura della malattia fisica non hanno alcuna importanza. Malattia del corpo è nient’altro che disarmonia tra l’anima e la mente. E’ solo un sintomo della causa e poiché la stessa si manifesta differentemente in quasi ogni individuo, cerca di toglierla, e le conseguenze della malattia, qualunque esse siano, spariranno automaticamente. Possiamo comprendere questo più chiaramente prendendo come esempio il suicidio. Non tutti i suicidi si annegano, certi si gettano nel vuoto, altri prendono veleno, ma dietro tutto questo c’è disperazione; aiutarli a superare la loro disperazione, a trovare qualcosa o qualcuno per cui vivere, li farà guarire per sempre. Semplicemente

Raffreddore, cosa racconta di noi…aiuti dalla natura.

Questo è un mia personale elaborazione  in cui si incontrano Riflessologia plantare, arricchita con piccoli cenni di Medicina Tradizionale Cinese e utilizzo di oli essenziali per la presa in cura di una sintomatologia abbastanza frequente, il raffreddore appunto, per il quale non si dispone di una vera e propria cura se  non sfocia in un influenza più seria, ma che sicuramente è possibile  prevenire e tenere sotto controllo con molti rimedi naturali.

I sintomi del raffreddore sono: starnuti,produzione di muco,mal di gola, catarro, mal di testa, sensazione di stanchezza, seppur di lieve

Dieta armoniosa.

Il significato letterale Ippocratico è “modo di vivere armonioso”, con il cibo attraverso un sano appetito e non lo stimolo insaziabile della fame. Una carenza di vitamine o oligominerali, può favorire l’insorgenza di fame insaziabile che costringe a mangiare molto e continuamente.

Per quanto sia assurdo a volte gli obesi sono anemici, non per carenza alimentare di ferro, ma