Tiroide, visione olistica.

La tiroide è una ghiandola endocrina situata nel collo in posizione mediana davanti alla laringe e alla trachea.Costituite da tante piccole formazioni rotonde, ciascuna delle quali presenta una cavià interna, piena di una sostanza detta colloide, e un involucro di cellule epiteliali che producono la colloide e secernono l’ormone tiroideo. I follicoli poggiano su uno stroma connettivale insieme con i capillari sanguigni e con isolotti di particolari cellule che secernono la tirocalcitonina.La tiroide è un organo abbondantemente vescolarizzato, secerne due tipi di ormoni: la tirocalcitonina che controlla la quantità di calcio nell’organismo e le iodiotironine deputate al controlo del metabolismo. Piccole dosi degli ormoni tiroidei assieme all’ormone somatorotopo attivano l’anabolismo proteico, per contro dosi accellerate lo accellerano mandando in negativo il bilacio dell’azoto; quando il bilancio dell’azoto è positivo si ha l’ipotiroidismo e l’eccesso di proteine tende ad accumularsi nei

Shungite per contrastare l’elettrosmog.

E’ noto che gli apparecchi elettronici come telefoni cordless, cellulari, computer, antenne radio, elettrodomestici ecc.. emanano onde elettromagnetiche nocive per la salute, si tratta del fenomeno dell’elettrosmog. Applicando una piastrina sugli apparecchi sopra indicati, oppure tenere addosso un ciondolo o un bracciale di Shungite riduce notevolmente fino a annullare gli effetti negativi

La fisiognomica del piede, accenni.

La Fisiognomica o Morfologia del piede si occupa dello studio e dell’osservazione delle forme del piede nella sua struttura e
delle leggi naturali che le governano. Da un attento esame delle suole di un vecchio paio di scarpe possiamo individuare lo stato di salute psicofisico di una persona. L’analisi del piede in un contesto fisiognomico olistico ci porterà a prendere in considerazione molti fattori che coinvolgono differenti organi di senso: vista, tatto, olfatto.

Lo studio del piede analizzerà forma e piani di inclinazione, odore, colore, temperatura, callosità, segni quali rughe, pieghe,
nei e macchie cutanee.Ciascuno di questi elementi darà utili indicazioni sulla personalità, l’equilibrio fisico ed emotivo della persona.Qualsiasi caratteristica di un piede che dovesse deviare rispetto al canone di un “piede normale” (ideale), corrisponderà ad uno squilibrio fisico in un determinato

6 regole pratiche da seguire quando si soffre di calcoli renali.

1-    Quando si verifica un problema di calcolosi renale diventa essenziale assicurarsi di idratasi adeguatamente; perciò aumentare l’apporto di acqua a basso residuo, inferiore cioè ai 50 mg. Ma quanto bere? I due litri di acqua da  assumere nell’arco delle ventiquattro ore

Bagni, benessere psicofisico emozionale…

L’acqua mi avvolge, mi sostiene, mi massaggia; mi fa tornare bambina, regredire allo stato fetale. L’elemento liquido è un esperienza continua, capace di liberare la mente, tonificare il corpo, rendere fluidi i pensieri. In acqua le braccia, le gambe e il corpo intero si muovono sospesi in un altro elemento, riesco a volare nella trasparenza, libera dai vestiti,allento lo stress.

Il nostro meglio, senza aspettative ma con fiducia.

C’è un detto :”Fidati di Allah, ma prima di tutto lega il tuo cammello” :questo detto è legato a un racconto:

un maestro era in viaggio con uno dei suoi discepoli, il quale aveva il compito di occuparsi del loro cammello, una sera rientrarono tardi ed erano molto stanchi, così il discepolo non legò il cammello vicino all’uscio di casa e pregò  chiedendo al suo Allah di prendersi cura lui del suo cammello

Onicoscopia, salute e bellezza delle unghie.

Un’importante branca della diagnostica reflessologica è rappresentata dall’Onicoscopia, o indagine delle unghie, in grado di fornire importanti indicazioni sullo stato di salute della persona, ecco cosa fare.

L’osservazione della forma, delle dimensioni, del tipo di curvatura, così come la presenza di segni particolari, sono elementi presi in considerazione nell’indagine delle unghie e costituiscono materiale utile per la formulazione di una diagnosi sullo stato di salute generale dell’individuo.

Le medicine tradizionali indiana e cinese includono, fra i propri

Le leggi dei 5 movimenti.

1^ legge filosofica dei 5 movimenti, detta Sheng o madre-figlio : ogni elemento è generato da quello precedente che a sua volta genera, nutre e protegge quello che segue; dalla primavera nasce l’estate che produce la terra che sta al centro, che dà vita al metallo da cui viene generata l’acqua.

2^ legge filosofica dei 5 movimenti, è il ciclo ke o nonno-nipote, funge da moderatore del ciclo precedente, infatti il ciclo Sheng è di generazione, di stimolazione, che lasciato a se andrebbe avanti all’inifinito in accelerazione fino

I punti riflessi.

Tutto il corpo umano è sede di punti riflessi sui quali è possibile agire per alleviare dolori e tensioni; esistono però zone in cui le concentrazioni nervose sono più massicce, queste zone sono collocate nelle parti più periferiche del corpo: la testa, le mani e i piedi che costituiscono

Riflessologia plantare in caso di ansia, digestione lenta e cefalea.

Il riflessologo con una attenta indagine visiva e tattile è in grado di cogliere particolari sul tratto riflesso dello stomaco e del primo tratto digestivo che sono chiari segnali e  indicano al professionista la via da seguire durante il trattamento stesso.

La zona riflessa dello stomaco si può presentare con rigonfiamenti,indurimenti, solchi profondi e/o dolorosa in risposta alla pressione; il trattamento è sempre diverso per ogni persona, ma si differenzia ancora di più a seconda delle cause che scatenano la sofferenza.